HOMEPAGE
CHI SONO
SERVIZI
GALLERIA
DOVE
CONTATTI
 
Psicologa in Torino - Facebook
Psicologa in Torino - LinkedIn
Psicologa in Torino - Google+ Psicologa in Torino - Twitter
Pagamenti accettati - Psicologa in Torino
DR.SSA DEBORA EMANUELE
PSICOLOGA PSICOTERAPEUTA
ESPERTA IN IPNOSI
SERVIZI
Psicologa in Torino - Psicologo in Torino

Dr.ssa Debora Emanuele
Psicologa Psicoterapeuta
Esperta in Ipnosi

Studio di Torino

Corso Unione Sovietica, 217
10134 Torino
Tel. 3494295945

Studio di Beinasco

Via Carlo Goldoni, 4
10092 Beinasco
Tel. 3494295945

     
     

Psicoterapia adulti

Psicoterapia età evolutiva

Ipnosi ad Orientamento Ericksoniano

Diagnosi psicologica adulti

Diagnosi psicologica età evolutiva

Counseling e Consulenza psicologica

Gestione dell’Ansia e dello Stress

Rafforzamento dell’autostima e dell’autoefficacia

Supporto alle problematiche relazionali

Sostegno individuale e di gruppo

Sostegno alla gravidanza e al post parto

Sostegno alla genitorialità

Supporto alla coppia e consulenza nelle separazioni

Biofeedback Training

Tecniche di Rilassamento

Promozione del Benessere individuale e di gruppo

Corso di Rilassamento - Percorso individuale e di gruppo

 

IPNOSI AD ORIENTAMENTO ERICKSONIANO

Si può definire l'ipnosi come un processo psicologico che porta il paziente ad utilizzare le proprie associazioni mentali, ricordi e potenzialità per raggiungere un determinato fine terapeutico. Il paziente risolve il suo problema attraverso  l'utilizzazione di capacità già proprie ma che non vengono riconosciute e comprese e dunque rimangono inespresse. La terapia ha una struttura molto flessibile che può essere adattata alla varietà delle risposte dei pazienti che vi si sottopongono

L'ipnosi ericksoniana ridefinisce il rapporto terapeuta-paziente: mentre nell'ipnosi tradizionale il rapporto terapeutico è fortemente asimmetrico, con un ipnotista spesso autoritario e direttivo e un soggetto passivo, nel metodo ipnotico messo a punto da Milton Erickson è essenziale che tra terapeuta e paziente si crei una relazione di reciproco rispetto e collaborazione. Non esiste infatti un'unica modalità di intervento, e di volta in volta l'ipnotista deve adeguare la sua azione alle peculiarità del soggetto, facendo leva sulle risorse e gli strumenti che quello specifico paziente possiede già dentro di sé e che l'ipnosi contribuisce a riattivare.

A Milton Erickson si deve l'intuizione che gli strati di trance non sono fenomeni straordinari ma eventi piuttosto frequenti e comuni a tutte le persone. Basti pensare con quale facilità e frequenza ci si possa astrarre dalla realtà circostante nel corso di una giornata; per esempio, quando si aspetta l'autobus o ci si lascia assorbire dalla lettura di un libro che ci piace particolarmente. Nell'ipnosi ericksoniana, l'induzione ipnotica – il processo per mezzo del quale l'ipnotista induce l'ipnosi nel soggetto ipnotizzato – non è più un fenomeno eteroindotto, ma un fenomeno diadico, frutto dell'interazione tra paziente e ipnotista.

È particolarmente indicata per:

  • Creare uno spazio protetto e sicuro nel quale la persona possa liberamente confrontarsi con i propri limiti e scoprire le proprie risorse, senza paura di essere giudicata o delusa.

  • Aiutare la persona a vincere le proprie resistenze, quelle che ci costringono a rimanere fermi anche se desideriamo con tutti noi stessi cambiare qualcosa della nostra vita.

  • Creare una sintonia molto forte tra terapeuta e paziente, attraverso la quale esplorare le problematiche e trovare le soluzioni più adatte al paziente stesso.

Caratteristiche:

  • è molto diversa dall'ipnosi classica, quella in cui c'è una trance con perdita della coscienza. La persona, in questo caso, è invece perfettamente presente e consapevole di ciò che sta avvenendo, guida essa stessa il terapeuta nel corso della seduta indicando via via la strada migliore da seguire.

  • Attraverso un senso di rilassamento e confort, la persona non perde il controllo, anzi diventa maggiormente capace di mantenere la propria attenzione, concentrandosi sugli obiettivi della terapia e sulle indicazioni del terapeuta

  • Grazie all'ipnosi il paziente riesce ad accedere a ricordi o a pensieri che normalmente sarebbero troppo forti o troppo delicati, traendo da essi lo spunto e le risorse per ottenere il cambiamento